In evidenza
1 Recensioni, 7 Mi piace, 0 Commenti
5
Pernotti in un'area camper? Arriva l'obbligo di comunicazione

Pernotti in un'area camper? Arriva l'obbligo di comunicazione

Pubblicato in: Notizie / - Da - Dec 19, 2018

Arriva la conferma da parte del Ministero dell'Interno: i gestori delle aree camper attrezzate avranno l'obbligo di trasmettere i dati degli alloggiati entro 24 ore dall'arrivo nella struttura.

Non si tratta di qualcosa di particolarmente nuovo, in realtà, quest'azione è richiesta ai titolari delle strutture ricettive canoniche e si tratta di una misura indispensabile per la sicurezza nazionale. Per la precisione, la comunicazione, la quale avviene per via telematica alla questura, deve essere effettuata solo in caso di pernottamento all'interno della struttura. In caso di semplice parcheggio, non è prevista alcuna comunicazione.

Riguardo alle tempistiche, come abbiamo già detto, la comunicazione dovrà essere effettuata entro le 24 ore successive all'arrivo degli alloggiati. L'unica eccezione è rappresentata per soggiorni con una durata inferiore a 24: in tal caso la comunicazione telematica deve avvenire immediatamente (sempre nel caso in cui ci sia l'intenzione di pernottare).

La comunicazione del Ministero dell'Interno non ha fatto altro che ribadire che le aree camper attrezzate devono essere considerate come tutte le altre strutture ricettive per quanto riguarda gli obblighi di comunicazione. Si tratta di un'attività indispensabile per avere dati aggiornati di chi soggiorna regolarmente in Italia.

Ribadiamo che non si tratta di una novità, ma è un semplice chiarimento del Ministero dell'Interno in seguito alla sollecitazioni di Assocamping e Confesercenti Toscana Nord. E tu che ne pensi? Si tratta di una soluzione giusta? Oppure trovi che sia un'azione evitabile?

CamperZone

Profilo ufficiale dell’unico social network per camperisti
Condividi sui social:
Giovanni
A me pare una fesseria in quelle aree sosta con pagamento automatico chi è che farà la cominicaszione..Come si può paragonare un'area sosta ad una struttura alberghiera.
Erminio Pellegrini
Veramente pazzesco...
Pazzesco. Il più delle volte resti nell'area solo per 1 notte... Che fotografino la targa all'ingresso, e sono a posto...
non comprendo la necessità
Serve solo a ingabbiarci ancora di più e, alla fine, a far cassa. Anche questa novità avrà un prezzo in €.
Non riesco a capire i commenti negativi di questo provvedimento che non è altro dettato da motivi di sicurezza!!!!
L'area sosta è considerata un parcheggio non necessita di registrazione e un legge che c'è per campeggi
2 Mi piace
Giovanni
A me pare una fesseria in quelle aree sosta con pagamento automatico chi è che farà la cominicaszione..Come si può paragonare un'area sosta ad una struttura alberghiera.
Erminio Pellegrini
Veramente pazzesco...
Pazzesco. Il più delle volte resti nell'area solo per 1 notte... Che fotografino la targa all'ingresso, e sono a posto...
non comprendo la necessità
Serve solo a ingabbiarci ancora di più e, alla fine, a far cassa. Anche questa novità avrà un prezzo in €.
Non riesco a capire i commenti negativi di questo provvedimento che non è altro dettato da motivi di sicurezza!!!!
L'area sosta è considerata un parcheggio non necessita di registrazione e un legge che c'è per campeggi

Potrebbero interessarti:

Nov 14, 2018, 2 Mi piace 40 Visualizzazioni
Oct 25, 2018, 0 Mi piace 12 Visualizzazioni
Jun 21, 2018, 1 Mi piace 69 Visualizzazioni