CamperZone
by on 11 March 2018
889 views

Pasqua è solitamente l’inizio per inaugurare la stagione delle uscite in camper; anche se quest’anno le temperature, essendo una Pasqua bassa, potrebbero essere incerte con il ritorno di Burian!


Quindi anche se il meteo è instabile dove andare con il camper?

Consideriamo, innanzitutto, che il ponte pasquale è solitamente di 3-4 giorni, ideali fare un’uscita fuori porta anche se non vogliamo allontanarci troppo da casa raggiungendo così la meta desiderata in poche ore. In questo modo potete trovare qualcosa di attraente e più vicino a voi.

Abbiamo selezionato alcuni itinerari, suddividendoli in  3 aree: nord, centro e sud, che possono essere interessanti ed accessibili in camper, considerando anche il traffico che si crea nel periodo pasquale. 
In questo modo potete trovare qualcosa d’interessante e quello più vicino a voi.

Nord Italia - Pasqua sulla neve?

Le alpi quest’anno sono abbondantemente innevate e dalle Orientali alle Occidentali sono numerosi i luoghi in cui poter sostare praticando così i vari sport invernali.

Val di Sole

Nel nord-ovest del Trentino la Val di Sole offre molti servizi per gli amanti degli sport invernali, oltre agli splendidi panorami, è possibile rilassarsi nelle Terme di Pejo o le Terme dei Rabbi.La Val di Sole permette di vivere un’esperienza unica tra neve e benessere.
Per tutte le info necessarie relative anche alle varie aree di sosta presenti nella zona potete consultare direttamente il sito ufficiale http://www.valdisole.net

Livigno

Nota località sciistica in provincia di Sondrio, adatta per gli appassionati dello sci e per chi magari vuole adattare la propria uscita di Pasqua anche con “spese extradoganali”.
Zona “unica” per chi vuole passare dei giorni tra piste di sci e sport invernali.
Vi segnaliamo questa area di sosta >>> Camping Pemont

Cervinia

Ai piedi del Monte Cervinio, la famosa località valdostana offre paesaggi dalla bellezza unica.
Con la presenza di molti servizi le piste da sci sono facilmente raggiungibili e grazie al ghiacciaio, sarà possibile sciare con temperature intorno ai 10° e godersi nello stesso il paesaggio. A Cervinia nel periodo paquale sarà possibile partecipare a molti eventi e la suggestiva processione con la messa di mezzanotte ed i mercatini artigianali rendono Cervinia unica.
Vi segnaliamo questa area di sosta >>> Area sosta Camper Cervinia

Centro Italia - Tra città, natura ed arte culinaria

Si possono scegliere diversi itinerari, da quello artistico a quello religioso, fare un percorso enogastronomico oppure vivere la natura, tra le colline e gli Appenini.


Firenze

Le vacanze di Pasqua sono un momento perfetto per godersi la città d’arte nella quale si può alternare bellissime passeggiate nella città toscana e visite ai musei e mostre, senza dimenticare l’evento tradizionale di Firenze, “Lo Scoppio del Carro” con 300 anni di storia; questa tradizione in cui dalle 10 circa di mattina un carro alto 9 metri, trainato dai buoi, parte dal suo deposito in via Il Prato fino a giungere a Piazza Duomo, dove durante la messa, l’Arcivescovo di Firenze fa partire la “Colombina”, un razzo a forma di colomba (simbolo dello spirito) che incendia e dà fuoco al carro, lasciando a bocca aperta tutti i turisti ed i fiorentini stessi.
Firenze è una città d’arte e va vissuta come tale.
Per sostare potete consultare questa area di sosta>>> Area Camper Gelsomino


L’entroterra Romagnolo

Gita fuori porta a Pasqua, tra borghi e specialità culinarie in una terra da scoprire a 360°!
Ci allontaniamo dalla conosciutissima e sempre viva riviera romagnola per arrivare nel cuore dell’Emilia; borghi medievali unici ed inseriti nella classifica dei “I Borghi più belli d’Italia”, Dozza, Colorno, Fiumalbo, Fontanello, Grazzano Visconti, Longiano, San Leo e Soragna sono solo alcuni dei posti che potete visitare trascorrendo le vacanze pasquali tra natura, storia, architettura e una cucina tutta da gustare e scoprire.
Attraversare l’entroterra romagnolo a Pasqua può essere una valida alternativa per chi vuole passare i giorni di festa lontano dal ritmo cittadino e dallo stress tra “divieti” e turisti.
Per consultare i punti di sosta nell’area potete consultare la Social Map su CamperZone

La Sabina e la Tuscia

Tra la provincia di Rieti e Roma, la Sabina offre dei paesaggi e dei borghi unici da visitare, conosciuta come produttrice del “famoso” Olio Sabino e per l’antica arte culinaria.
Dal monte Soratte al Terminillo ed oltre potete trovare paesi storici e religiosi, come le vie di San Francesco che attraversasano la provincia di Rieti, la bella natura tra la Valle del Tevere, il fiume Velinio ed il lago di Vico.
Per chi vuole passare la Pasqua nel centro Italia vi invitiamo a visitare Amatrice contribuendo così a far rinascere l’economia ed il turismo nella cittadina reatina travolta dal terremoto.

La Tuscia, in Provincia di Viterbo, dalla bassa Maremma fino al Nord di Roma, è piena di luoghi da conoscere e vivere. Bomarzo, Lago di Bolsena, il Parco dei Mostri di Bomarzo, Tuscania, i Monti Cimini e la stessa Viterbo sono sicuramente da vedere in un tour di 3 o 4 giorni. Tutta la Tuscia è da sempre un posto davvero accogliente per i camperisti.
Potete consultare la Social Map accendendo su CamperZone per trovare i luoghi dove sostare.


Sud Italia -  Città da visitare e luoghi da scoprire 

Il meridione è non solo meta per le vacanze estive, ma si possono  organizzare gite fuori porta per visitare tante città e borghi, in zone che magari ancora il turismo non lo fà da padrone.

Napoli e Caserta, con una passeggiata sul Vesuvio!

La Campania è una regione da visitare completamente e per una gira “fuori porta” è adatta per conoscere la Reggia di Caserta, Napoli con il suo imperdibile golfo e il Vesuvio grazie al quale puoi goderti una vista mozzafiato.
La Reggia di Caserta, dal 1997 patrimonio dell’Unesco, impegna un’intera giornata, tra le sue 1.200 stanze (non tutte accessibili) ed il Parco Reale che si estende su oltre 120 ettari di superfice, visitabile anche in bici percorrendo le strade tra giochi d’acqua e natura.
https://www.camperzone.it/socialmap/1113/area-feudo-di-san-martino/

Si arriva a Napoli e, tempo permettendo, si può subito godere di una fantastica passeggiata lungo mare tra un babà ed una sfogliatella.  Visitare il capoluogo campano e viverlo in pieno ti fa entrare subito nella calda ed avvolgente atmosfera napoletana; camminando così tra le vie si possono conoscere i principali punti d’interesse; Piazza del Plebiscito è il simbolo di Napoli con il Palazzo Reale da visitare assolutamente.
Il Museo Archeologico di Napoli, è uno dei più importanti nel mondo per la qualità e la quantità delle opere presenti.
La Cappella Sansevero, il Cristo Velato, Napoli Sotterranea, la Galleria Borbonica, Spaccanapoli, Posillipo, i Quartieri Spagnoli sono i maggiori di punti d’interesse da scoprire appieno.
Qui trovate alcuni punti dove sostare https://www.camperzone.it/socialmap/home/

Prima di fare ritorno a casa, se volete emozionarvi vi consigliamo di salire sul Vesuvio ed ammirare lo splendido paesaggio che offre.


Matera e la Lucania

La città dei sassi, è il portavoce della Basilicata, poco conosciuta purtroppo.
Per questo vi invitiamo a visitare la regione partendo dal suo capoluogo perché racchiude posti unici.
Matera è una delle città più antiche del mondo dove cultura, storia, arte, natura e cucina si fondono dando così vita ad un luogo ricco di scenari dal fascino ineguagliabile.
La Cattedrale, la Cripta del peccato originale e le sue Chiese rupestri sono i punti storici e religiosi da visitare come anche i Musei, il Palombaro lungo e tutte le aree naturali della zona.
Tutta la cucina di Matera è unica perché unisce la tradizione popolare con quella contadina, basando i propri principali piatti con i prodotti che rilascia la natura, come legumi e verdura.
Visitato il capoluogo si può scoprire l’intera Lucania, tra paesaggi rurali ancora dispersi e naturali.
Purtroppo le aree di sosta in Basilicata sono rare, ma fortunatamente c’è abbastanza libertà nel poter sostare i camper in parcheggi comuni o lungo le strade.


La Puglia

La Puglia è una regione ricca di luoghi e zone da visitare.
Per una gita “fuori porta” è impensabile vistarla in più giorni, anche perché sono moltissimi i chilometri da percorrere.
Il nostro consiglio è quello di visitare una città, che sia Bari o Lecce, oppure entrambe e vivere magari una giornata tra i Trulli o nelle Tenute per assaporare i sapori ed i gusti della cucina salentina.
Alberobello e le Grotte di Castellana, Otranto, Ostuni, Santa Maria di Leuca sono solo alcune cittadine in cui potete trascorrere una serena Pasqua.
Partite e scoprite tutto quello che vi può offrire una regione così bella assolutamente adatta ad una visita in camper.
Accedendo in CamperZone potete filtrare la ricerca per il vostro “viaggio” in Puglia trovando le zone dove potete sostare >>> https://www.camperzone.it/socialmap/home/

Post in: Travels
Like (1)
Loading...
1
Like (1)
Loading...
1