CamperZone
by on 28 May 2018
382 views

Con l'avvicinarsi del periodo estivo, la paura del caldo intenso all'interno del camper è sempre più forte. In questo articolo cercheremo di fornirti alcuni utili consigli per tenere il camper fresco durante l'estate… Il primo consiglio che ti diamo è di visitare Paesi caratterizzati da un clima rigido così da non aver niente a che fare con il caldo... Ovviamente stiamo scherzando!

Il miglior attacco è la difesa!

Se c'è una cosa certa è che il Sole non si spegnerà in tempi brevi… E se mai dovesse spegnersi, l'uscita estiva in camper sarebbe l'ultimo dei tuoi problemi. Abbiamo fatto tutto questo giro di giostra semplicemente per dirti che il Sole c'è e devi necessariamente conviverci.

Ok… Non possiamo far sparire il Sole, quindi l'unica soluzione plausibile è di difenderci da esso e, fortunatamente, abbiamo numerosi modi per farlo!

Tutto parte da una buona area di sosta che dovrebbe essere ben ventilata e, magari, in una zona d'ombra. Se i raggi solari non vengono "scagliati" direttamente sul camper, è improbabile che il mezzo di trasformi in un simpatico "fornetto su ruote". Allo stesso modo, se la zona è ventilata, è più facile mantenere temperature accettabili così da non dover combattere con l'afa.

Il secondo metodo di difesa altamente efficace è di oscurare tutti i finestrini del camper. Utilizzare una pellicola oscurante o un oscurante parasole all'interno del mezzo è sicuramente un buon rimedio, ma la soluzione ideale è di posizionare queste protezioni all'esterno dei vetri così che i raggi solari vengano bloccati a monte. Ricorda che, per essere realmente efficace, l'oscurante deve essere posizionato con la parte riflettente verso l'esterno.

Quest'ultima informazione non rappresenta una soluzione vera e propria, ma è nostro dovere segnalarlo: ricorda che i camper mansardati hanno una maggiore resistenza al caldo in quanto la mansarda contribuisce a proteggere la cabina e a formare una sorta di "effetto cuscinetto d'aria". Tuttavia, con i numerosi rimedi tecnologici che ci sono oggigiorno, sarebbe assurdo basare la propria scelta d'acquisto su questo fattore.

Raffredda con tutto ciò che puoi

Anche se hai fatto tutto il possibile per difenderti dal caldo infernale che potresti incontrare durante un'ipotetica vacanza in Puglia, dovrai comunque ingegnarti per raffreddare il camper. Il metodo più semplice e banale è quello di utilizzare l'impianto climatizzato del mezzo qualora il tuo camper ne sia provvisto… Ma come ben sai, questo è un comfort a cui i migliori camperisti possono rinunciare tranquillamente!

In mancanza dell'aria condizionata, durante la marcia il classico finestrino semi aperto può contribuire ad avere un accettabile ricambio d'aria (con tutti gli svantaggi del caso in termini di rumorosità e destabilizzazione del mezzo). Ma prima o poi ti dovrai fermare e dovrai trovare un modo per raffreddare il mezzo da fermo...

Soluzioni come il Turbo-Vent Fiamma rappresentano una buona soluzione, ma c'è anche chi opta per i tipici condizionatori portatili. Tuttavia abbiamo parecchi dubbi a credere che il condizionatore portatile rappresenti una soluzione reale, in fondo si tratta di un apparecchio elettronico particolarmente ingombrante ed esuberante in termini di consumo di corrente elettrica: il gioco potrebbe non valere la candela.

E con questo siamo giunti al termine della nostra lista di consigli per tenere il camper fresco durante il periodo estivo… E tu, da buon camperista navigato, hai dei consigli da condividere con i tuoi colleghi?! Commenta qui sotto!

Post in: News
Be the first person to like this.
Be the first person to like this.