CamperZone
by on 20 August 2018
175 views

Quando prepari un viaggio ti chiedi spesso se è arrivato il momento di sperimentare la sosta libera piuttosto che il campeggio? Sei nel posto giusto perché in questo articolo cercheremo di sviscerare i pro ed i contro di entrambe le modalità.

 

Campeggio: per chi vuole una via di mezzo

Parliamoci chiaro… Anche se il campeggio in camper potrebbe sembrare un'ardua impresa, in realtà non è nulla in confronto ai rischi e pericoli della sosta libera. Insomma, il massimo della preoccupazione nelle aree di campeggio potrebbero essere le manovre complicate, alla gestione del carico e scarico e dei punti interessanti per le varie attività da svolgere all'aria aperta.

Una volta nell'area del campeggio potrai goderti l'aria aperta e tutti i vantaggi di una vacanza immerso nella natura, ma si tratta comunque di un'esperienza in qualche modo protetta e sicura. Nulla a che vedere con i pericoli e le preoccupazioni che dovrai affrontare durante una comunissima sosta libera.

 

Sosta Libera: per chi vuole un'esperienza nuda e… Cruda

Ok, andiamo al vero cuore di questo articolo: la sosta libera e tutti i dubbi che ruotano attorno ad essa. La sosta libera è l'apoteosi per chi sceglie il camper come stile di vita… Ma purtroppo non è sempre tutto rose e fiori e, spesso, ci si rinuncia dopo qualche tentativo immerso nel disagio totale.

I vantaggi della sosta libera dovrebbero essere tutti elencati sotto la voce "libertà", ma in realtà di libertà si ha ben poco quando si frequentano luoghi particolarmente gettonati. Ad esempio, se vuoi sostare

in un posto suggestivo e quindi, anche particolarmente frequentato, dovrai assicurarti di occupare il posto in tempo gestendo accuratamente la tua tabella di marcia.

 

Una volta arrivato sul posto, dovrai anche studiare l'ambiente in cerca di situazioni sospette o di degrado generale: chiaro indice di possibili guai. Per questi motivi dovrai anche girare al largo da discoteche ed altri locali notturni.

Una volta trovato il tuo posticino, dovrai anche assicurarti che il terreno e le circostanze non sirivelino pericolose in caso di possibili furti o in caso di maltempo.

Questi sono tutti gli aspetti negativi che non possono essere assolutamente ignorati o sottovalutati. Tuttavia, la sosta libera è l'unico vero modo per vivere un viaggio in modo del tutto unico e, in qualche modo, anche un po' selvaggio (se non consideriamo quelli offerti dal camper dei veri e propri comfort). Insomma, se ti rispecchi in questo stile di vita, non dovresti assolutamente rinunciarci, l'importante è utilizzare il famoso buon senso che ti terrà lontano dai guai.

Concludendo non possiamo dirti il vero vincitore tra "campeggio in camper" e "sosta libera". Ciò che possiamo dirti è che tutto dipende dalle tue esigenze e, soprattutto, dalle circostanze! Ovviamente, non vediamo l'ora di sapere cosa ne pensi dell'argomento... Lascia un commento qui sotto!

Post in: News
Be the first person to like this.
Be the first person to like this.