CamperZone
by on 22 August 2018
143 views

Non si può essere infelice quando si ha questo: l’odore del mare, la sabbia sotto le dita, l’aria, il vento.
(Irène Némirovsky)

CALETTE DI MARATEA (BASILICATA)

Le calette di Maratea sono spiagge che si affacciano sul mar Tirreno della regione Basilicata e sono dei veri gioielli paesaggistici, infatti nel golfo di Policastro, la montagna calcarea della lucana crea un luogo di straordinaria suggestione. Pareti a strapiombo sul mare con piccole insenature con spiaggia di sabbia fina e di ghiaia, posti unici da dover vivere almeno una volta nella vita.
La zona di Maratea, uno dei mari più puliti d’Italia (è dotata di depuratori all’avanguardia in Europa), è l’ideale per gli amanti delle escursioni subacquee e per stare in totale relax tra le miriadi di piccole cale, raggiungibili solo dal mare e da comodi stabilimenti dotati di tutti i servizi
Ciò che rende un tesoro unico e ineguagliabile Maratea e le sue spiagge è la varietà e la bellezza incontaminata delle grotte presenti lungo il litorale tirrenico.
La maggior parte delle spiagge sono raggiungibili via terra.
Ecco alcune calette da dover visitare:

  1. Cala Jannita
    La Spiaggia Nera di Maratea è un luogo unico nel suo genere per la particolare colorazione della sua sabbia ed è situata l’entrata per la grotta della Sciabella
  2. Rena d’u Nastru
    La spiaggia è situata tra Cersuta e la Torre Apprezzami l’Asino, da vivere al tramonto per vivere un’esperienza unica ed indimenticabile. Si può esplorare la Grotta dei Palombi.
  3. Acquafredda
    La spiaggia Luppa di Acquafredda si trova sotto una cornice si scogli che la nasconde dal resto del paesaggio.
  4. Fiumicello
    E' una delle spiagge più vissute e apprezzate della costa di Maratea e divide in 2 le sezioni dal torrente Fiumicello, che scorre lungo la vallata di Maratea; la parte sud è caratterizzata dagli scogli.
  5. Castrocucco
    La spiaggia della Secca di Castrocucco è uno tra i più suggestivi ed affascinanti della costa di Maratea.

Il panorama contraddistinto dagli scogli e da “u Tuppu”, isolotto ricoperto dalla macchia mediterranea

Tantissimi altri luoghi da visitare a Maratea…ora non vi resta che scoprirla dal vivo.

 

SPIAGGIA DI CAORLE (VENETO)

La spiaggia di Caorle si estende su diciotto chilometri di spiaggia ed è composta da una sabbia finissima,
E’ divisa in due zone grazie alla meravigliosa ScoglieraViva e sono ampie dagli 80 ai 300 metrei.
Quella di est, dove potete rilassarvi tra la spiaggia di levante; lunga circa 2 chilometri e 700 metri e va dal centro storico fino alla Laguna. In questa spiaggia sono tanti i servizi sia degli stabilimenti che spiaggia libera.
Ad Ovest, invece trovate la Spiaggia di Ponente ed è lunga quasi 2 chilometri e parte dal centro storico fino alla foce del fiume Livenza, tra Caorle e Porto Santa margherita ed il tratto di mare di fronte è caratterizzato da piattaforme galleggianti.

Caorle è un comune che fa parte della città metropolitana di Venezia ed oltre alla lunghissima spiaggia che la contraddistingue è di particolare interesse il duomo ed il campanile cilindrico in stile romanico.

 

CALA SPINOSA SANTA TERESA DI GALLURA (SARDEGNA)

Nel comune di Santa Teresa di Gallura, lungo le bellissime spiagge al nord della Sardegna si trova la graziosa spiaggia di Cala Spinosa nella località di Capo Testa.
Da visitare assolutamente poiché è caratterizzata da un incantevole cala rocciosa, con rocce granitiche ed un arenile spettacolare composto da una sabbia a grani grossi, sassi e ciottoli.
Il mare cristallino varia tra le sfumature del verde smeraldo e quelle dell’azzurro.
Nonostante la sua bellezza, risulta non troppo frequentata; ma è molto utilizzata per via del fondale ben visibile dagli appassionati di immersioni, dato che è ricco di pesci ed altra fauna marina.

Post in: Travels
Like (1)
Loading...
1
Like (1)
Loading...
1